1. Pagina iniziale
  2. Cos'è l'allenamento in sospensione?
In forma con lo sling trainer

Cos'è l'allenamento in sospensione?

img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_BK4-21.9.jpg
29. luglio 2022

Gli esercizi in sospensione non soltanto migliorano la forza, la coordinazione e la mobilità, ma rafforzano anche la stabilità del tronco. Lo sling trainer consente così un allenamento ottimale di tutto il corpo.

È dunque adatto per ogni attività sportiva, per tutti i livelli di allenamento e per tutte le età.

Allenamento in sospensione
img_SPO_BlogP_Schlingentraining_TB2_Was-ist-Schlingentraining_620x349px.jpg

Cos'è l'allenamento in sospensione?

Con l'allenamento in sospensione utilizzi il peso corporeo come resistenza per gli esercizi, allenando così tutto il corpo. Lo sling trainer è composto da un sistema di cinghie non elastiche con passanti e impugnature. Questo consente di allenarsi sia in piedi che da sdraiati.

Perché optare per l'allenamento in sospensione?

Gli esercizi in sospensione offrono vari vantaggi per tutto il corpo, tra cui i principali sono: allenamento efficace per gambe, glutei, pancia, petto, schiena, braccia e spalle. Inoltre rafforza il tronco e migliora la tua forza, coordinazione e resistenza. E un'unità di allenamento dura solo 20 minuti.

Come allenarsi correttamente?

Se non hai mai fatto un allenamento in sospensione, la prima volta lascia che una persona esperta ti mostri alcuni esercizi per principianti. In ogni caso è importante riscaldarsi prima dell'allenamento, per ridurre al minimo il pericolo di lesioni.

Quali sono gli intervalli di allenamento giusti?

Fondamentalmente, tra i singoli allenamenti in sospensione consigliamo sempre 1-2 giorni di pausa. Questo consente una rigenerazione muscolare sufficiente. Per tutti gli esercizi, le ripetizioni dovrebbero essere al massimo 20 per serie. Inoltre, tra una serie e l'altra dovresti concederti 1 minuto di pausa.

Come appendo lo sling trainer?

A seconda del modello fissa le cinghie al soffitto o alla parete in modo da garantire una capacità di carico elevata. Ciò è importante soprattutto per gli esercizi dove l'intero peso corporeo è appeso allo sling trainer. Inoltre puoi completare le cinghie con passanti per piedi o impugnature per mani, oppure con altri prodotti come un balance pad o una spalliera.


3 esercizi in sospensione subito efficaci

img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_Übungen-Vorderer-Stütz-leicht.jpg

Facile: Plank frontale (muscoli del tronco)

Appoggiare gli avambracci e le mani a terra e sollevare il corpo dal pavimento. Con questo esercizio viene sollecitata e potenziata l'intera muscolatura del tronco.
img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_Übungen-Vorderer-Stütz-schwer.jpg

Difficile: Plank frontale (muscoli del tronco)

Portare in avanti le ginocchia fino a formare un angolo di 90° tra ginocchia e bacino. Quindi stendere nuovamente il corpo.
img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_Übungen-Seitlicher-Stütz-leicht.jpg

Facile: Plank laterale (muscoli del tronco e dei fianchi)

Appoggiare gli avambracci e le mani a terra e sollevare il corpo dal pavimento. Il tronco, il bacino e le gambe formano una linea retta.
img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_Übungen-Seitlicher-Stütz-schwer.jpg

Difficile: Plank laterale (muscoli del tronco e dei fianchi)

Distendere il braccio superiore verticalmente. La testa e lo sguardo seguono il movimento del braccio. La tensione del corpo garantisce l'equilibrio.
img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_Übungen-Hinterer-Stütz-leicht.jpg

Facile: Plank posteriore (glutei e muscoli posteriori della coscia)

Appoggiarsi all'indietro sulle mani e sollevare al massimo i glutei da terra. Volgere lo sguardo verso l'alto. Il tronco, il bacino e le gambe formano una linea retta.
img_SPO_BlogP_Schlingentrainer_Übungen-Hinterer-Stütz-schwer.jpg

Difficile: Plank posteriore (glutei e muscoli posteriori della coscia)

Le braccia tese sollevano tutto il corpo da terra. Le dita sono rivolte in avanti. Mantenere la posizione.