1. Pagina iniziale
  2. I percorsi migliori per le racchette da neve
Ciaspolate

I percorsi migliori per le racchette da neve

Due donne e un uomo in tenuta per sport invernali camminano con le racchette da neve in un paesaggio alpino innevato.
25. febbraio 2022

Negli ultimi anni le ciaspolate sono sempre più popolari e amate. E non c'è da stupirsi! Perché ciaspolare è un'attività fisica impegnativa che porta però a contatto diretto con la natura.

Escursioni per tutti i gusti
Ciò che prima era una forma vitale di spostamento nelle aree più innevate e per lo più isolate, ora è diventato uno sport invernale popolare. Stiamo parlando delle escursioni con le racchette da neve. Non è un segreto che questo tipo di attività coniughi sport e paesaggi naturali mozzafiato. Su iMpuls trovi tutte le informazioni sul tema "racchette da neve", tra cui tanti bei percorsi di varie difficoltà. Ne abbiamo scelti 5 per te.

1.    Riffelberg–Gornergrat–Riffelberg: al cospetto dei giganti di quattromila metri.

Nessun altro percorso per racchette da neve in Svizzera offre una tale vista sul panorama alpino: più di una decina di cime di quattromila metri, tra cui il Cervino, si stagliano in cerchio attorno al Gornergrat. Il percorso sale formando un ampio arco su pendii leggermente in salita fino ai 3090 metri del Gornergrat.

Partenza: Riffelberg
Percorso: si comincia andando verso sud-ovest, in un'ampia curva a sinistra fino al Riffelsee, poi a poca distanza dalla ferrovia si procede verso il traguardo dei 3037 m e la stazione montana del Gornergrat. Si ritorna poi per lo stessa strada.
Forma fisica: buona 
Grado di difficoltà: da basso a medio 
Cifre: 6,7 km, 600 m di dislivello in salita e discesa; ca. 4 ore. 
 

2.    Parcours des Breuleux: una foresta incantata di abeti

Staccare la spina e tuffarsi in un altro mondo. Il pascolo boschivo presso Les Breuleux offre proprio questo: un paesaggio incantato immerso in una cornice pittoresca e suggestiva. Lungo il percorso per racchette le radure si alternano a un mondo incantato disseminato di abeti. L’itinerario è ideale sia in caso di bel tempo che di nevicate.


Partenza: stazione di Les Breuleux
Percorso: dalla stazione si procede verso il villaggio in direzione sud, poi da qui si attraversa il bosco. A metà percorso, il tracciato sale di un centinaio di metri in direzione della sciovia di Les Breuleux. 
Forma fisica: normale
Grado di difficoltà: medio
Dati: 5 km, 170 m di dislivello in salita e discesa, circa 2,5 ore.


3.    Alpe di Sellamatt: il percorso tranquillo

L'ampio altopiano leggermente ondulato dell'alpe di Sellamatt, con vista sulle cime frastagliate del Churfisten, è perfetto per la prima escursione con le racchette da neve. Dopo una nevicata il paesaggio è davvero fiabesco. Il percorso è costituito da due grandi archi: la parte orientale segue un sentiero segnalato per le racchette da neve, quella occidentale un itinerario escursionistico invernale.

Partenza: il percorso dell'alpe di Sellamatt si snoda via Zinggen e Hinterlücheren verso Schribersboden, in un ampio arco attorno al Thurtalerstofel via Engi, di nuovo verso Schribersboden e poi si torna all'alpe di Sellamatt.
Forma fisica: normale
Grado di difficoltà: facile
Cifre: 8 km, 330 m di dislivello in salita e discesa; ca. 3 ore. 
 

4.    Parcours Mont-Crosin–Mont-Soleil: la centrale solare ed eolica e l'osservatorio astronomico

La magia dell'inverno incontra l'energia eolica e solare: lungo questo percorso a Mont-Crosin ti aspettano la più grande centrale eolica della Svizzera, la centrale solare Mont-Soleil e un osservatorio astronomico. L'itinerario non offre soltanto una vista mozzafiato sul massiccio di Chasseral, ma anche sulla riserva naturale della Combe Grède, sull'altopiano delle Franches-Montagnes e, se il cielo è limpido, anche sui Vosgi.


Partenza: Col du Mont-Crosin
Percorso: lungo il crinale del Col du Mont-Crosin fino alla stazione a monte della funicolare di Saint-Imier–Mont-Soleil.
Forma fisica: normale
Grado di difficoltà: medio
Dati: 8 km, 220 m di dislivello in salita e discesa, circa 3 ore e 10 minuti.


5.    Flumserberg – Spitzmeilenhütte: pranzo nel rifugio sul "dente" di roccia

Sulle montagne attorno a Flums si suda. Lo Spitzmeilen si erge ripido con la sua tipica forma a "dente" e domina il paesaggio tra Sarganserland e Glarnerland. Poco lontano spicca il cubo di legno del moderno rifugio dello Spitzmeilen, incastonato nel punto più panoramico. Nel mezzo, l'ampia vallata dell'alpe Fursch e il Madseeli, un incantevole specchio d'acqua, attendono gli escursionisti affamati di sole e di bontà caserecce tipiche di un rifugio.

Partenza: Maschgenkamm
Percorso: Panüöl – Fursch – rifugio Spitzmeilen SAC – Madseeli e ritorno fino alla seggiovia di Panüöl
Lunghezza: 11 km; 550 di salita, 700 m di dislivello in discesa; 4 ore
Grado di difficoltà: medio, segnalato fino al rifugio.
 

7.    Parcours de Pra Cornet: in compagnia dei folletti

Ti piacciono le leggende, la magia e il mondo delle fiabe? Allora questo percorso fa proprio al caso tuo. L'itinerario si snoda attraverso boschi mistici e paesaggi incantevoli disseminati di chalet e folletti. E lassù sull'altopiano Pra-Cornet? La fantastica vista sulle montagne circostanti ti lascerà a bocca aperta.
 

Partenza: ufficio turistico di Les Mosses. Per raggiungere il punto di partenza del percorso per racchette, segui la segnaletica dall’ufficio turistico fino alla colonia di Lutry.
Percorso: segui la segnaletica da Les Mosses a Lutry. L'itinenario costeggia gli chalet di legno e prosegue fino al Fond de l’Hongrin, attraversa e fiancheggia il bosco per poi salire in direzione del rifugio di Pra-Cornet e infine sull'altopiano.
Forma fisica: buona
Grado di difficoltà: medio
Dati: 9 km, 440 m di dislivello in salita e discesa, circa 4 ore.


8.    St. Antönien – Alp Valpun: dietro la luna, a sinistra, verso Rätikon

Dietro la luna, a sinistra: lo slogan di St. Antönien, delizioso paesino Walser nel grigionese, calza a pennello. La pace, lo spazio e la solitudine invitano all'escursione sull'Alp Valpun. Il percorso circolare porta a pascoli soleggiati, boschi da sogno e brughiere innevate. L'imponente sagoma montuosa del Rätikon da Schollberg, Sulzfluh e Schesaplana, nonché le più grandi barriere antivalanghe della Svizzera offrono un panorama unico nel suo genere.

Partenza: St. Antönien, Platz
Percorso: Aschüel – Grossried – Alp Valpun – Capöllerbüel – Grossried – Aschüel – St. Antönien Platz.
Lunghezza: 8 km; 500 m di dislivello in salita e discesa; 3,5 ore
Grado di difficoltà: facile, segnalato.
Particolarità: non allontanarsi dal sentiero nel bosco di Riedbüel, è zona di tranquillità per la selvaggina.
 

Ulteriori percorsi e altro ancora

Se ti interessano altri percorsi per racchette da neve, dai un'occhiata su Migros iMpuls e scopri tutte le escursioni. Troverai anche tante informazioni utili sul mondo delle escursioni con le racchette da neve. Divertiti a scoprire nuove cose!
 


Le nostre racchette da neve bestseller