1. Cos'è il fitness mentale?
Fitness mentale

Cos'è il fitness mentale?

29. marzo 2022

Il concetto di fitness mentale, o benessere mentale, è approdato anche nello sport amatoriale. Ma che cos'è il fitness mentale e perché incide sul benessere fisico? Scopri quali sono i concetti essenziali e perché una buona forma mentale incide su quella fisica.

1. Che cosa si intende per «fitness mentale»?

I bambini hanno un fitness mentale elevato perché si confrontano in continuazione con ciò che non conoscono e devono sempre imparare qualcosa di nuovo e memorizzare quello che apprendono. Il cervello dei bambini, quindi, lavora sempre al massimo. Questo processo di apprendimento costante si basa sull'interazione di varie funzioni cerebrali, in particolare delle aree che riguardano l'intelligenza, la memoria e la creatività.
 

In parole povere, il fitness mentale indica il grado di efficienza del cervello, la velocità di comprensione, la capacità di concentrazione e l'agilità di pensiero.
 

Con l'avanzare dell'età e delle esperienze vissute, il cervello è sempre meno sollecitato, perché il nostro corpo è programmato in modo tale da prediligere il risparmio delle risorse. Pensare e memorizzare cose nuove sono attività che richiedono molta energia, quindi il cervello preferisce imboccare la strada meno faticosa. 
 

Quest'evoluzione ha un effetto negativo sul fitness mentale, perché, proprio come il corpo, anche la psiche ha bisogno di allenarsi regolarmente per tenersi in forma. 

2. Perché è importante il fitness mentale?

La salute e il benessere vengono condizionati non solo dagli aspetti fisici, ma anche da quelli psichici. L'effetto che la psiche può esercitare sul corpo diventa particolarmente evidente quando si parla di disturbi psichici o quando un disturbo psichico colpisce noi stessi o qualcuno che conosciamo.
 

Il nostro livello di fitness mentale può avere un effetto (positivo o negativo) sulla psiche, perché quest'ultima viene condizionata, tra l'altro, anche dalla nostra indole e dal nostro modo di comportarci, di pensare e di osservare le cose: in pratica, dalla nostra «mentalità». 
 

L'abbassamento dei livelli di fitness mentale si manifesta ad esempio con il calo della capacità di concentrazione, smemoratezza, spossamento rapido (fisico e psichico), calo della produttività e la ripetizione sempre più frequente di pensieri depressivi. Un livello di fitness mentale elevato, invece, favorisce le emozioni positive e il benessere in generale e contribuisce in modo determinante a raggiungere il massimo rendimento (fisico e psichico) esattamente quando occorre: che sia nella vita quotidiana, sul lavoro o nello sport.

3. Perché rendo di più quando il mio livello di fitness mentale è più elevato? 

Il fitness mentale è direttamente collegato al rendimento. Se il nostro benessere o uno degli aspetti correlati è in calo, aumenta ad esempio il rischio di soffrire di depressione o di esaurimento. Uno di questi aspetti è il fitness mentale.
 

Il rendimento di una persona che soffre di depressione o di esaurimento cala continuamente già ben prima che si manifesti la malattia. Per questo motivo è importante chiedersi sempre come ci sentiamo.
 

Si può rimanere efficienti a lungo se si riconosce quando non si sta molto bene, fermandosi ad ascoltare le proprie sensazioni e agendo di conseguenza. Spesso, quando non si dà peso ai momenti di debolezza o alle sensazioni negative, non ci si concede la giusta pausa, ci si esaurisce e con il tempo si arriva al «burnout». 

4. Quali sono le conseguenze per chi trascura a lungo il fitness mentale? 

Spesso trascuriamo il nostro benessere mentale poiché il nostro cervello è in grado di compensare e razionalizzare, o semplicemente di rimuovere a lungo comportamenti dannosi per la mente. Ma se tale capacità non basta più, o vengono a mancare le risorse necessarie, si verificano reazioni anche molto improvvise e violente: per esempio, depressioni acute o il famoso esaurimento nervoso. Possono anche manifestarsi improvvisi cambiamenti di personalità che possono portare alla rottura di relazioni sociali importanti, a problemi sul posto di lavoro o, in alcuni casi, a gravi danni per sé e per gli altri.

5. Come tenere in esercizio la mente?

Esistono diversi modi per rafforzare le abilità mentali:

  • Apprendimento continuo: c'è sempre qualcosa da imparare. Datti da fare. Non ha importanza a cosa ti dedichi: può trattarsi di una nuova lingua, di un nuovo strumento musicale o di poesie imparate a memoria. Quel che conta è che il cervello abbia qualcosa da fare.
  • Dormire a sufficienza: anche la mente ha bisogno di rigenerarsi e funziona meglio quando è riposata. Un apposito cuscino per dormire può essere d'aiuto.
  • Prevenzione dello stress: lo stress negativo va evitato. Nei momenti di stress, spesso passiamo inconsciamente a una modalità di crisi che ci consente di accedere solo a una piccola parte delle nostre risorse comportamentali.
  • Alimentazione sana: anche in questo caso, corpo e mente vanno di pari passo. Entrambi per funzionare perfettamente hanno bisogno delle sostanze nutritive adatte, come vitamine, proteine e così via. 
  • «Allenamento del cervello»: anche i giochi enigmistici con i numeri, come il Sudoku, sono buoni esercizi di ginnastica mentale.
  • Sport: soprattutto lo sport di resistenza aumenta la capacità di concentrazione.

6. Cos’è l'igiene mentale?

L'igiene mentale si occupa della cura della mente; oltre all'allenamento mentale, è un’altra strategia per aumentare il benessere generale. L'igiene mentale si basa soprattutto sull'importanza di (ri)conoscere ed esprimere le proprie esigenze. Con chi mi sento particolarmente a mio agio? Cosa so fare meglio degli altri? Quali persone, attività o compiti mi sottraggono energia e cosa posso fare per impedirlo? Rispondere a queste domande aiuta a migliorare la propria salute mentale e, di conseguenza, il proprio benessere.

 

7. Conclusioni

La mente è complessa. Anche per questo non è facile capire il tema del benessere mentale. Dei bicipiti allenati si riconoscono anche dall'esterno per le dimensioni e l'aspetto, una buona forma mentale no. Esteriormente, una mente in forma si riconosce generalmente dalle cosiddette soft skill, quali equilibrio, soddisfazione, sicurezza di sé. L'importanza del benessere mentale si rivela soltanto quando questo diminuisce. Ecco perché vale la pena investire non solo nel mantenimento di una buona forma fisica, ma anche di quella mentale. Soltanto se mente e corpo sono sani, lo sei anche tu.


SaluteCoach