Scarponi da sci

 

Scarponi da sci: consigli e consulenza all'acquisto

Qui trovi una lista di consigli da seguire per acquistare gli scarponi da sci giusti. Presso le filiali SportXX hai inoltre la possibilità di adattare gli scarponi da sci ai tuoi piedi. Qui di seguito puoi scoprire come funziona.


Scarponi da sci

Essendo l'elemento di congiunzione tra piede e sci, lo scarpone è di fondamentale importanza. Idealmente dovrebbe fornire una buona base d'appoggio durante i movimenti, assicurare una trasmissione ottimale della forza e stabilizzare i piedi dello sciatore mantenendoli comodi e caldi. Diverse possibilità di regolazione assicurano appoggio e tenuta perfetti.

 

Flex
Flex è il termine usato per descrivere la resistenza dello scafo dello scarpone verso la parte frontale. Meglio una persona sa sciare e maggiori sono le sue abilità, più duro dovrebbe risultare lo scarpone da sci sulla parte frontale e quindi maggiore la flessibilità.

 

Canting
Per assicurare un'ottimale trasmissione della forza sullo sci, il gambetto dello scarpone da sci va regolato verso l'interno o l'esterno tramite canting.


La misura giusta degli scarponi da sci

Mondopoint

Diversamente dalle sneaker e dalle scarpe da trekking, la grandezza degli scarponi da sci viene indicata con l'unità di misura Mondopoint (abbreviata MP). La misura corrisponde alla lunghezza del piede in centimetri (ad es. MP 26.5).

Il modo più semplice per stabilire quale sia la misura giusta delle scarpe è quello di, posizionare il piede con il tallone alla parete su un foglio di carta e tracciare il profilo dello stesso. Consigliamo di effettuare questa operazione la sera poiché in quel momento i piedi, in seguito alle sollecitazioni della giornata, sono sempre un po' più lunghi e larghi rispetto al mattino. È importante porre tutto il carico del peso corporeo sul piede poiché quando si scia vengono esercitate forze di simile entità sui piedi. Dopodiché bisogna misurare la lunghezza del piede con un metro (dal dito più lungo al tallone). Ripetere il procedimento anche con l'altro piede. Se i piedi hanno lunghezze diverse bisogna prendere come riferimento il piede più lungo, così da evitare punti di pressione.

Occorre tenere presente che si tratta solo di un valore indicativo e che le misure dei diversi produttori possono discostarsi leggermente dalla lunghezza effettiva in centimetri.

 

Larghezza della calzata

La larghezza della calzata corrisponde al punto più largo dell'avampiede. Occorre misurare il punto più largo partendo dal lato interno fino al lato esterno del piede.

I produttori offrono modelli con diverse larghezze che in linea di massima si possono suddividere nel seguente modo:

  • 98 mm – calzata stretta
  • 100 mm – calzata media
  • 104 mm – calzata larga

I modelli orientati al comfort hanno una forma piuttosto larga, mentre i modelli sportivi ne hanno una più stretta. Lo scarpone da sci ottimale è aderente ma allo stesso tempo confortevole e avvolge il piede in modo compatto ma senza pressioni.


Per trovare la grandezza che fa al caso proprio bisogna indossare lo scarpone, chiuderlo e restando in piedi leggermente inclinati in avanti bisognerebbe poter muovere le dita dei piedi. Rimanendo invece in piedi con il corpo leggermente inclinato all'indietro dev'essere possibile sentire la punta dello scarpone con le dita dei piedi.


Modelli

Modelli per principianti

  • Flessibilità da morbida a media
  • Pianta più larga e scarpetta interna ben imbottita per un maggior comfort
  • Facile da calzare e da sfilare con poche possibilità di regolazione

Modelli allround

  • Flessibilità da media a rigida
  • Pianta più stretta per una trasmissione diretta della forza
  • Migliori possibilità di regolazione quali canting, angolo d’inclinazione e fibbie con microregolazione

Modelli sportivi

  • Flessibilità rigida
  • Pianta stretta per una calzata compatta e la massima stabilità laterale
  • Migliori possibilità di regolazione quali canting, angolo d’inclinazione e fibbie con microregolazione

Modelli da donna

Vi sono modelli da donna per ogni target (principianti, sciatrici polivalenti o sportive), che si distinguono dai modelli da uomo per la speciale costruzione.

  • Pianta più stretta e collo del piede più alto
  • Gambetto più profondo in corrispondenza dell’attaccatura del polpaccio
  • Talloniera per sgravare il tendine d’Achille
  • Migliore isolamento della scarpetta interna per piedi più caldi

Scarponi da sci da escursionismo

  • Costruzione leggera
  • Buon isolamento termico
  • Buone caratteristiche di camminata
  • Rapido cambio tra modalità sci e modalità camminata
  • Sistema di chiusura dalla tenuta perfetta
  • Suola di gomma con buona presa

Adattamento degli scarponi

Atomic Memory Fit e Salomon Costom Shell 360° sono materiali malleabili che permettono di adattare gli scarponi da sci ai piedi. Scaldando e raffreddando gli scafi in 20 minuti si ottiene uno scarpone perfettamente adattato alla forma del proprio piede.