1. Pagina iniziale
  2. Scarpe da corsa

Scarpe da corsa 

 

Consigli per l'acquisto

Premessa: la scarpa da corsa perfetta non esiste. Così come ogni persona, anche il piede è unico. Per ogni piede esiste però la scarpa adatta. Qual è la scarpa adatta lo determina la vostra forma del piede, il peso corporeo, lo stile di corsa e l’obiettivo. Devo mettere la scarpa in allenamento o in gara? Correte prevalentemente su asfalto o su terreni naturali?


I vari tipi di scarpe da running

 

Le scarpe stabili

Sono per corridori pesanti e per coloro con problemi ortopedici (piede valgo, piede cavo) e offrono, come dice il nome, maggiore stabilità rispetto alla scarpa neutra. L’intersuola è rinforzata all’interno con un materiale più duro e spesso di colore diverso, che dovrebbe evitare un cedimento eccessivo della parte interna del piede. Le stabili sono più pesanti e meno flessibili e per lo più construite con una base diritta, che contribuisce ulteriormente alla stabilità. Se fate parte di quella fetta piccolissima di podisti che corre „sull’esterno“ (supinazione, ipopronazione), la vostra scarpa dovrebbe avere un’intersuola dura nella parte anteriore esterna. Spesso bastano scarpe neutrali, che hanno molta flessibilità nella parte centrale del piede; in casi più gravi possono essere d’aiuto suolette ortopediche.

Le scarpe neutrali

Sono un buon compromesso tra ammortizzazione e condotta e sono la scelta giusta se avete un piede normale, leggermente iperpronato, e siete leggermente in sovrappeso. La suola interna ha la stessa durezza sia all’esterno che all’interno e ammortizza bene ovunque. Offrono una miglior tenuta rispetto alle scarpe da gara, sebbene siano ancora relativamente leggere. Sono le Allrounder tra le scarpe da corsa.

Le scarpe da gara

Sono leggere, per lo più molto sciancrate e offrono minor ammortizzazione, stabilità e controllo. Per questi motivi sono da consigliare solo a corridori leggeri o con peso normale e con piedi sani e per gare brevi. I secondi guadagnati nei primi chilometri grazie al minor peso e alla trasmissione diretta delle forze, possono trasformarsi velocemente in uno svantaggio in una corsa lunga, se i piedi, già stanchi, devono assumersi il ruolo dei meccanismi di ammortizzazione e condotta. Se avete piedi problematici o alcuni chili di troppo, correte sicuramente meglio con una scarpa d’allenamento.

Le scarpe da trail

Sono costruite, grazie alla suola profilata, al materiale di alta qualità idrorepellente o addirittura impemeabile, per il tempo freddo e bagnato come pure per terreni scivolosi o irregolari. Le scarpe da trail offrono di solito un buon sostegno e protezione a piedi con problemi. Le scrape da trail pesano poco più delle consuete scarpe da corsa, sono però più robuste e stabili, fasciano il piede e sono costruite in modo tale da permettere al piede di sentire il terreno sottostante.