1. Pagina iniziale
  2. Dolori durante la corsa: ecco cosa fare
Primo soccorso

Primo soccorso: cosa fare in caso di dolori durante la corsa

13. settembre 2022

La corsa è uno degli sport più duri al mondo, perciò è importante reagire correttamente in caso di disturbi. Sia che tu provi dolore alla milza o al ginocchio o che ti sanguinino le unghie dei piedi, ti spieghiamo cosa fare con determinati campanelli d'allarme in modo da evitare lesioni più importanti.

Dolore alla milza

A cosa è dovuto il dolore alla milza?
Alla contrazione del diaframma.
 

Come intervenire?

  • Ridurre la velocità della corsa e respirare in modo regolare e profondo.
  • Fermarsi e piegare leggermente in avanti il torso.
  • Premere il punto dolorante. Questo gesto è come un massaggio per il diaframma, che così si rilassa.

Indolenzimento muscolare

A cosa è dovuto l'indolenzimento muscolare?
Durante un allenamento duro o inabituale, nelle fibre muscolari possono formarsi lesioni microscopiche. La sensazione è come se tirassero i muscoli, ed è nota come indolenzimento muscolare o mal di muscoli.
 

Come intervenire?

  • Fare una pausa e non tendere il muscolo
  • Dopo la fase di riposo, riprendere con un allenamento leggero

Stretching: ecco come allenarsi in modo corretto

Vesciche

A cosa sono dovute le vesciche?
Le vesciche sono dovute allo sfregamento meccanico o a una forte pressione sull'epidermide. I singoli strati di pelle si staccano l'uno dall'altro e il corpo produce essudato per proteggere la pelle irritata. 
Spesso la colpa è di scarpe troppo piccole o nuove (che non si sono ancora adattate alla forma del piede), di calze troppo grandi o anche di materiali sbagliati.
 

Come intervenire?
Se si notano le prime avvisaglie di una vescica in arrivo (per es. leggero dolore o arrossamento), il punto interessato andrebbe coperto. A tale scopo si consiglia un tape resistente o un cerotto per vesciche
Se applicato immediatamente o se le vesciche sono piccole, questo trattamento dovrebbe essere sufficiente.


Capezzolo del podista

A cosa è dovuto il capezzolo del podista?
Allo sfregamento tra la maglia e il capezzolo.
 

Come intervenire?
Le abrasioni sanguinanti sono oltremodo spiacevoli, ma possono essere evitate facilmente proteggendo i capezzoli con un po' di tape.


Unghie dei piedi sanguinanti

A cosa sono dovute le unghie dei piedi sanguinanti?
Possono esserci diverse cause. In generale si può affermare che le unghie dei piedi sanguinanti o blu sono dovute a un urto oppure a piccoli sovraccarichi ripetuti o a pressione. Spesso la colpa è delle scarpe troppo piccole o inadatte. 
Per evitare che accada ancora in futuro, si consiglia ad esempio un'analisi 3D gratuita del piede e dello stile di corsa per trovare delle scarpe da corsa che calzano a pennello.
 

Che cosa fare in caso di unghie dei piedi sanguinanti?
Se le unghie dei piedi sono blu o addirittura sanguinanti è opportuno prendersi una pausa prolungata. La ferita andrebbe pulita e curata finché è guarita completamente prima di riprendere l'allenamento.

Periostite tibiale

Che cosa è la periostite tibiale?
Se durante la corsa fanno male gli stinchi, questo disturbo è chiamato periostite tibiale o sindrome da stress tibiale mediale.
 

A cosa è dovuta la periostite tibiale?
Tra le cause frequenti vi sono:

  • il cambiamento della superficie sulla quale si corre
  • una distanza di corsa eccessiva senza un allenamento adeguato
  • unità di allenamento intense a velocità elevata, che comportano forti impatti sugli stinchi
     

Come intervenire?
La periostite tibiale è un campanello d'allarme che va preso sul serio. 

  • Interrompere tempestivamente l'allenamento per la corsa e andare al risparmio per evitare una cronicizzazione.
  • Le docce con getti alternati caldi e freddi possono portare sollievo.
  • Se il dolore persiste, consultare assolutamente uno specialista.

Dolori alle ginocchia

A cosa sono dovuti i dolori alle ginocchia?
I dolori alle ginocchia sono spesso causati dallo sfregamento tra la cartilagine e la rotula, che può provocare un'infiammazione dell'articolazione e portare a un dolore acuto. 
La causa è spesso una coscia troppo debole o affaticata, che non è più in grado di mantenere la rotula nella posizione corretta.
 

Come intervenire?

  • Fare una pausa dalla corsa.
  • Se il dolore non scompare, dovresti assolutamente consultare uno specialista. 
     

 Nel frattempo puoi:

  • trattare più volte al giorno il ginocchio e l'area circostante con il ghiaccio
  • appoggiare la gamba in modo che stia in alto più spesso che puoi

Dolori alle anche

A cosa sono dovuti i dolori alle anche?

  • Una tensione insufficiente nella muscolatura delle gambe è una causa frequente dei disturbi alle anche. 
  • Una posizione errata delle anche e le scarpe sbagliate possono inoltre aggravare i dolori.
     

Come intervenire?

Piccola guida all'allenamento fasciale


Conclusione

Durante la corsa, sia i corridori amatoriali, sia gli atleti di punta possono provare dolori di varia natura e in diverse parti del corpo. Probabilmente anche tu avrai già sofferto, durante o dopo la corsa, di indolenzimento muscolare, di dolore alla milza o al ginocchio oppure di vesciche. È importante sapere che cosa si può fare contro questi disturbi quando si presentano, o meglio ancora come prevenire il dolore e le lesioni. Grazie ai consigli di cui sopra dovresti già aver ricevuto qualche dritta sul primo soccorso contro questi dolori.

Abbiamo dimenticato un buon consiglio oppure un altro dolore che si prova spesso quando si pratica la corsa? Quali problemi fisici possono presentarsi durante il tuo allenamento per la corsa? Comunicacelo nelle nostre piattaforme sui social media.