1. Pagina iniziale
  2. Den Rucksack richtig packen
Escursioni a piedi

Come fare bene lo zaino: ecco a cosa prestare attenzione

6. settembre 2022

Tutti sono capaci di fare lo zaino. Ma sono in pochi a saperlo preparare bene. Con i nostri consigli la preparazione dello zaino per te non avrà più segreti.

Disporre davanti a sé l'equipaggiamento e selezionarlo

Prima di cominciare a fare lo zaino consigliamo di disporre davanti a te tutto il tuo equipaggiamento, in modo da avere una visione d'insieme delle cose che hai a disposizione e chiederti di cosa hai davvero bisogno. Perché anche con uno zaino preparato alla perfezione, l'obiettivo è quello di viaggiare con un bagaglio il più leggero possibile. Concentrati quindi sull'essenziale. Per verificare di non aver dimenticato nulla d'importante, puoi consultare la nostra lista dell'occorrente per le escursioni.

Quando hai la certezza di avere tutto il tuo equipaggiamento, dovresti ordinarlo in modo razionale (gli appositi sacchi o le borse per vestiti possono aiutare a mantenere l'ordine). La cosa migliore da fare è suddividere tutto in base al peso in diversi "gruppi di equipaggiamento": oggetti leggeri, oggetti di peso medio e oggetti pesanti.

Risparmiare spazio con vestiti compatti
Per risparmiare spazio nello zaino, è utile piegare i vestiti di ricambio nel modo più compatto possibile. Nel video seguente puoi vedere come fare:

Distribuire il peso in modo ottimale

Fare bene lo zaino significa soprattutto evitare di spostare il proprio baricentro troppo verso il retro, verso l'alto o sui lati. Lo zaino quindi non dovrebbe tirarti all'indietro, premere eccessivamente dall'alto o sbilanciarti verso sinistra o destra. La disposizione ideale si ottiene riempiendo lo zaino nel modo seguente.

 

  • Gli oggetti più leggeri (sacco a pelo, copricapo, giacca in piumino, …) dovrebbero andare in fondo allo zaino.
  • Gli oggetti di peso medio dovrebbero essere riposti un po' più in alto verso l'esterno.
  • Per quanto concerne gli oggetti pesanti (tenda, Proviant, …), dipende se camminerai soprattutto in orizzontale su un piano o piuttosto su un terreno collinoso.
  • Nel primo caso, il baricentro del tuo zaino dovrebbe trovarsi nettamente al di sopra dei tuoi fianchi; gli oggetti pesanti dovrebbero quindi essere collocati possibilmente vicino alla schiena all'altezza delle spalle. Nel secondo caso, gli oggetti pesanti andrebbero messi sempre possibilmente vicino alla schiena, ma più in basso, appena sopra i fianchi.
  • I piccoli oggetti che ti servono spesso e che rischi di dover cercare a lungo nello zaino (smartphone, portafoglio, coltellino tascabile, …) conviene metterli in cima nella tasca sul cappuccio dello zaino.

Peso massimo dello zaino

Il peso dello zaino riempito non dovrebbe mai superare il 25% del tuo peso corporeo. Se non hai molto allenamento, dovresti assolutamente cercare di restare sotto il limite del 25%.
 



Dimensione ideale dello zaino

La scelta della dimensione ideale dello zaino dipende in prima linea dalla lunghezza della tua schiena, che puoi misurare (dallo spigolo superiore dell'anca fino allo spigolo superiore della spalla) o stimare in base alla tua taglia (XS = ca. 41 cm / S = ca. 45 cm / M = ca. 50 cm / L = ca. 55 cm / XL = ca. da 56 cm).


Volume ideale dello zaino

La scelta del volume ideale dello zaino dipende naturalmente dal volume del tuo equipaggiamento. In base all'esperienza si può però dedurre il volume dello zaino più adatto per diversi tipi di escursioni:

  • per una camminata di un giorno dovrebbe essere sufficiente un volume fino a 20 litri;
  • per una gita di più giorni è ideale un volume fino a 35 litri;
  • per l'alpinismo o le escursioni in alta montagna sono adatti gli zaini con un volume fino a 50 litri;
  • per le avventure più lunghe con lo zaino in spalla il volume può anche arrivare fino a 80 litri.

Maggiori informazioni sulla scelta dello zaino adatto sono disponibili online nei nostri consigli per l'acquisto dello zaino.

Regolare correttamente lo zaino

Se hai trovato lo zaino perfetto per le tue esigenze e lo hai riempito a regola d'arte, devi ancora adeguarlo in modo ottimale alla tua conformazione fisica. Nel seguente video scopri come fare:

Conclusione

Lo zaino è sinonimo di libertà ed è il tuo più fedele accompagnatore durante le avventure nella natura o i viaggi in paesi esotici. Ma questo vale solo se hai trovato lo zaino adeguato, se ti concentri sull'equipaggiamento essenziale, lo disponi nello zaino in modo ottimale e regoli quest'ultimo in modo che si adatti perfettamente alla tua conformazione fisica.