1. Pagina iniziale
  2. Le 5 escursioni in gommone più belle in Svizzera
Escursioni in gommone

Top 5: le escursioni in gommone più belle in Svizzera

7. giugno 2022

Qual è l'escursione in gommone che vi piace di più in Svizzera? Interpellata, la nostra community, ci ha risposto. Ecco gli itinerari in gommone preferiti.

5º posto: Ticino: Bellinzona–Magadino

«Tempo bellissimo, un po' di adrenalina ogni tanto e una meta fantastica». Inoltre, per qualcuno della community: «L'itinerario è rilassante e fattibile anche senza grandi esperienze». Perché quindi non fare un bel giro in gommone in Ticino ? Questo itinerario unisce le bellezze del paesaggio svizzero alle temperature del sud.

Negli ultimi 20 chilometri il Ticino scorre piuttosto tranquillo ed è quindi perfetto per un giro rilassante in gommone. Si può salpare dove c'è il ponte vicino alla fermata dell'autobus Via Lepori. Ci si dirige quindi a sud, si passa sotto la passerella ciclopedonale bianca Bellinzona-Monte-Carasso e si arriva alla graziosa spiaggetta di Giubiasco.

Dopo questo tratto segue un po' di adrenalina perché bisogna schivare delle grosse rocce. Superati gli ostacoli ci si può di nuovo rilassare dirigendosi verso il Lago Maggiore. Non appena si avvistano le canne palustri lungo la riva, si è arrivati alla riserva naturale delle Bolle di Magadino, una delle più preziose zone golenali in Svizzera. Per proteggere flora e fauna è opportuno navigare sempre al centro del fiume.

Arrivati al Lago Maggiore si può sbarcare dove c'è la chiesa bianca di Magadino.


Lunghezza: 5,5 km
Durata: 2,5 ore circa

Copyright:  © Christoph Hurni 

4º posto: Rodano: Ginevra–Le Lignon

Essere in città senza rendersene conto? Per qualcuno della community assolutamente da provare! L'itinerario Ginevra–Le Lignon non è troppo lungo, offre uno splendido paesaggio e significativi monumenti ginevrini. Lungo il percorso si passa sotto numerosi ponti colorati e pittoreschi e si trovano molti posticini adatti a un piccolo picnic. Si parte dalla rampa di cemento del Pont Sous-Terre e si prosegue poi verso la Francia in direzione del complesso urbanistico Le Lignon. Guardando indietro si scorge il Jet d’eau, l’emblema di Ginevra per antonomasia. Si superano i pioppi della penisola Jonction (alcuni partono da qui) costeggiando pareti moreniche alte e spoglie. Dopo il viadotto ferroviario «Viaduc de la Jonction» si può cercare a destra un muretto alla fine del quale c'è una spiaggia di sabbia: il luogo ideale per una siesta.

Continuando a navigare, dopo un'ampia curva si vede spuntare una struttura emblematica degli anni Sessanta: la Cité du Lignon, l'edificio in linea residenziale più lungo della Svizzera che si estende per 1 km. Si esce dall'acqua a destra vicino al ponte pedonale Passarelle du Lignon.


Lunghezza: 5,5 km circa
Durata: 2–3 ore circa


3º posto: Reno: Stein am Rhein–Sciaffusa

«Piacevolmente rilassante» e «semplicemente stupendo», così viene descritto l'itinerario da Stein am Rhein a Sciaffusa. Fra le escursioni in gommone preferite in Svizzera, figura anche nelle top 5 della nostra community: «L'itinerario non è difficile, il paesaggio idilliaco e il giro rilassante». Lungo il percorso, posti per fare il bagno e aree grill invitano a sostare e grigliare.

A Stein am Rhein si salpa nelle acque blu cristalline dal pontile, si passa davanti al borgo medioevale, sotto dei ponti e lungo rive lussureggianti. A Sciaffusa si può scendere al Salzstadel (un edificio bianco), circa 200 metri prima del ponte della ferrovia. Giungendo a riva non si può non ammirare il Munot, emblema indiscusso della città.

Chi vuole godersi in sicurezza lo spettacolo delle Cascate del Reno è nel posto giusto: «È un paesaggio magnifico e quando si arriva alle Cascate del Reno semplicemente maestoso.»


Lunghezza: 18 km
Durata: 4 ore circa


2º posto: Reuss: Sins–Rottenschwil

«Splendido panorama alpino», «natura allo stato puro» e «castori!»: la Reuss ha conquistato la community SportXX. Particolarmente consigliato è l’itinerario Sins-Rottenschwil. Prima di imbarcarsi «vale la pena fare una sosta al kebab di Sins». Dopo la sosta corroborante si va verso il ponte doganale adornato di fiori, dove si può calare in acqua l’imbarcazione. E poi? Si costeggiano argini ricoperti di vegetazione e banchi di ghiaia che invitano alla contemplazione o anche al riposo. La Reuss, con una temperatura che supera quasi sempre i 20 gradi, è tra i fiumi più caldi, ideale per fare qualche tuffo in acqua durante il tragitto. Magari durante l'escursione si incontra anche un castoro! Chissà!

Bisogna prestare la massima attenzione quando si vede la fila di paletti di legno vicino alla piccola centrale elettrica di Ottenbach perché occorre assolutamente navigare sul lato sinistro del fiume. Poi ci si può di nuovo rilassare, godendosi la traversata, superare la fila di colline Mutschellen fino a raggiungere il ponte in acciaio a doppio arco di Rottenschwil. A questo punto è il momento di scendere a riva sulla sponda sinistra e di accomiatarsi.
 

Lunghezza: 17 km circa
Durata: 3,5 ore circa


1º posto: In gommone sull'Aare: Thun – Berna

«Hai già navigato sull'Aare?» Il vincitore indiscusso del nostro sondaggio è sicuramente l'Aare. Particolarmente apprezzato è l’itinerario classico Thun–Berna. D'estate, persone provenienti da Berna, Thun e da tutta la Svizzera si recano in massa al ristorante Bellevue «Rossgagupuintli» nei pressi di Thun Schwäbis (dove è disponibile anche una stazione di pompaggio automatica per 2 franchi a gommone) e intraprendono la leggendaria odissea. Si dice che una volta superate le rapide della Uttiger Schwelle ci si può davvero rilassare. Quindi, se non hai ancora abbastanza esperienza, ti conviene scendere in acqua a Uttigen, dopo le rapide. Da qui in poi nulla ti impedirà di goderti una «discesa zen» lungo il fiume.

Per chi desidera rifocillarsi durante l'escursione e rilassarsi un po' sulla terraferma, ci sono molti posticini invitanti per prendere il sole, grigliare e riposarsi.
Alla fine del giro in gommone si può uscire dall'acqua ad Eichholz (indicato soprattutto per i principianti), davanti alla piscina all'aperto Marzili, un po' più avanti sotto il ponte di Monbijou o dopo la piscina all'aperto Marzili e prima del ponte Dalmazi (ultimissima possibilità di scendere!). «L'arrivo a Berna, con la vista del Palazzo federale, è sempre suggestivo.» Allora, quando ti avventurerai sull'Aare in gommone?


Lunghezza: 27 km circa
Durata: 3–5 ore circa

La tua opinione ci interessa!

Cosa ne pensi della lista? Secondo te manca un'escursione imperdibile? Hai già provato anche tu uno degli itinerari e ti è piaciuto? O ti è venuta voglia di fare un giro così? Condividi con noi su Instagram mit @sportxx_migros oder #mygummiboot le foto più belle del percorso. Attendiamo curiosi!