Ftr-Unt_Ryffel_T11_Header

Ryffel Running

Cara lettrice, caro lettore

Questa volta sul serio: siete felici al cento per cento con voi stessi? Oppure talvolta invidiate leggermente amici, colleghi, vicini particolarmente in forma, che pure in momenti di grande stress rimangono calmi e lucidi, mentre voi a volte perdete l’equilibrio con piccolezze? Vi chiederete sicuramente come fanno gli altri.

Una ricetta sicura è l’allenamento della resistenza, in particolare la corsa. La resistenza è un elisir per la vostra vita. Ha permesso per molti secoli ai nostri antenati di percorrere lunghe distanze quando le condizioni di vita lo rendevano necessario. Le prestazioni di resistenza sono legate indissolubilmente alle funzioni dell’uomo. Un allenamento regolare di resistenza procura molta positività a corpo e mente. Ciò non significa però che tutti debbano correre più veloce e a lungo possibile. Per ognuno esiste un carico individuale ottimale che dipende dall’età, dal grado di allenamento e dall’obiettivo. In fin dei conti, cosa produce un allenamento della resistenza regolare? L’effetto diretto è un abbassamento della percezione dello stress. Chi si allena necessita meno adrenalina del „Couch-Potato“ (pantofolaio) e protegge quindi il corpo dagli effetti negativi di questo ormone. Correre o praticare regolarmente il Walking/Nordic Walking riduce anche il rischio di Diabete mellito e di tutte le malattie legate al sistema cardiocircolatorio, fino all’infarto. Chi è in forma fisicamente di solito ha un miglior sistema immunitario e tende meno alla depressione rispetto ai non allenati. Tutte le caratteristiche positive che ammirate nei vostri amici, colleghi e vicini.

E ora tocca a voi, caro lettore e cara lettrice. Trovate lo slancio e diventate un corridore o walker entusiasta! Ponetevi un obiettivo, ad esempio la partecipazione al Swiss Walking Event a Soletta o alla corsa del Greifensee in settembre. Non avete tempo? Sapete una cosa? Nella maggior parte dei casi è una scusa! La giornata ha per tutti 24 ore e lo „stadio naturale“ è sempre aperto. Forse all’inizio vi sembra difficile puntare la sveglia un’ora prima tre volte la settimana. Sarete però ampiamente ripagati: a corto termine perché potrete godervi la natura al mattino presto, a medio e lungo termine perché vi sentirete semplicemente molto meglio! E nel caso apparteneste alla categoria dei „gufi“, correte durante la pausa di mezzogiorno o alla sera. Divertitevi!

Vostro Markus Ryffel